News

Siria: la difficoltà degli USA

Elaph (13/06/2012). L’evoluzione della crisi in Siria in una vera e propria guerra civile influisce ancor di più sugli equilibri politici internazionali, specialmente dopo le dichiarazioni del ministro degli esteri americano, Hillary Clinton, in merito all’invio da parte della Russia di elicotteri ed altre armi al regime siriano. La Clinton ha espresso la sua frustrazione nei confronti del governo russo, che sembra ignorare la condanna internazionale mossa contro la brutalità del regime siriano. Da parte sua, la Russia ha risposto che le armi esportate nel paese possono essere usate per auto-difesa. Tuttavia, secondo fonti del Pentagono risulta che questi elicotteri sono stati già impiegati per attaccare alcune roccaforti dell’opposizione, in particolare nel nord e nell’ovest del paese. Ad ogni modo, il portavoce del Pentagono, il capitano John Kirby, ha suggerito di non scendere nei particolari della questione dell’invio degli elicotteri russi, invitando a concentrare l’attenzione piuttosto su come il regime impiega tali armi.

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet