News Politica Siria

Siria, Kerry: un intervento militare non avrebbe cambiato le cose

El Watan (09/04/2014). Il segretario di Stato americano, John Kerry, ha dichiarato che un intervento militare degli Stati Uniti contro la Siria, com’era stato previsto la scorsa estate, non avrebbe modificato il corso della guerra. La dichiarazione del capo della diplomazia americana fa parte del discorso di Kerry di fronte alla commissione Affari Esteri del senato statunitense, nel quale ha difeso le scelte di politica estera del presidente Obama, che i senatori hanno aspramente criticato.

Da parte sua, circa dieci giorni fa il presidente Obama aveva a sua volta difeso la sua decisione di non colpire Damasco, commentando che l’intervento non avrebbe “impedito” alla guerra di continuare e sottolineando i “limiti” degli Stati Uniti dopo i conflitti in Iraq e Afghanistan.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz