News Politica

Siria: ispettori dell’Onu lasciano il territorio siriano

ispettori onuElaph (31/08/2013). Gli ispettori siriani impegnati nell’accertamento dell’utilizzo delle armi chimiche da parte del regime di Assad nell’attacco del 21 Agosto scorso, hanno lasciato la Siria per entrare in Libano. Le autovetture degli ispettori sono entrate in territorio libanese accompagnate dalla scorta di sicurezza delle forze di polizia.

Il portavoce delle Nazioni Unite ha dichiarato che il team di esperti ha terminato il suo lavoro di ispezioni Venerdì ed ha intenzione di rilasciare il rapporto sull’utilizzo o meno di armi chimiche, il più prontamente possibile.

In questi giorni gli ispettori hanno visitato le città di Moadamieh al Sham a sud di Damasco e la periferia orientale del quartiere di Damasco, Gouta. Queste sarebbero le aree dove sono avvenuti i bombardamenti con armi chimiche. I campioni di suolo e dei feriti saranno analizzati nei laboratori europei. I funzionari dell’Onu si sono recati anche presso gli ospedali della zona per visitare i civili esposti ai gas tossici.

 


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz