News

Siria: i dialoghi di Ginevra lasciano sospeso il destino di Assad

Elaph (02/07/2012). I partecipanti alla riunione di Ginevra, convocata dalle Nazioni Unite sul conflitto crescente in Siria, sono d’accordo sulla necessità della nomina di un governo di transizione per porre fine alla violenza nel paese. La dichiarazione diffusa dai partecipanti invita a “passi chiari e irreversibili” dopo un periodo di tempo definito.

Il giornale britannico “The Guardian”, però, è convinto che la dichiarazione abbia deluso le speranze dei gruppi di opposizione che combattono il regime del Presidente Bashar al-Assad. La dichiarazione, infatti, afferma che l’inclusione dei membri attuali del governo nella nuova formazione è possibile e, inoltre, lascia aperte le porte dell’interpretazione per quanto riguarda il ruolo di Assad e la possibilità che questo sia parte del governo di transizione.


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz