News Politica

Siria: i cristiani fuggono dal loro paese

Elaph (05/03/2012).Mentre  continuano per l e strade siriane le violenze tra ribelli e forze del regime, aumenta il numero dei cristiani siriani che pensano di lasciare la Siria, paese che  hanno sempre considerato un luogo sicuro nel Medio Oriente. I cristiani siriani si trovano ad oggi minacciati sotto due fronti. La loro sopravvivenza è continuamente messa a rischio dai bombardamenti e dagli scontri che si verificano nelle loro città e, d’altra parte, qualora i ribelli dovessero riuscire a far cadere il regime, è ormai quasi scontata l’instaurazione di uno stato islamico che renderebbe molto difficile la loro permanenza nel paese. Secondo il giornale “Christian Post” sono sempre di più i cristiani che si allontanano dai luoghi di maggior violenza, come la città di Homs, nella prospettiva di un emigrazione definitiva. Ciò sopratutto per paura che l’ influenza della primavera araba porti alla nascita in Siria di una politica intollerante che riconosca con meno facilità i diritti della minoranza cristiana.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.