News Politica

Siria: Homs brucia e Washington tiene aperta la porta di armare l’opposizione

Asharq al-Awsat (22/02/2012). Secondo fonti dell’opposizione le forze del presidente Bashar al-Assad stanno radendo al suolo la città. Parlano di 52 morti solo ieri. Le dimostrazioni di massa hanno avuto luogo all’università di Aleppo.

Il Consiglio nazionale siriano ha fatto appello ancora una volta alla Lega Araba e al Consiglio di Sicurezza dell’ONU affinché intervengano e adottino misure concrete, per rompere l’assedio sia nella città di Homs che nelle altre città siriane.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz