News Politica

Siria: Gran Bretagna sosterrà ribelli siriani

gran bretagnaAsharq AlAwsat (07/03/2013). Il segretario degli Esteri del governo britannico, William Hague, ha detto che la Gran Bretagna inizierà a fornire ai ribelli siriani consulenza, training ed equipaggiamento “non letale”. Blindati per muoversi in sicurezza, indumenti antiproiettile ed apparecchiature per la comunicazione sono tutti aiuti che la Gran Bretagna intende dare ai ribelli siriani. Hague ha parlato della mossa britannica come di una “risposta necessaria, proporzionata e rispettosa della legge a una situazione di estrema sofferenza umanitaria” e ha definito la misura come qualcosa a cui “non c’è alternativa praticabile”. Il segretario ha continuato dicendo che “tutto il nostro sostegno sarà calibrato con attenzione e monitorato, oltre che legale, e punterà a salvare vite, alleviare questa catastrofe umana e supportare i gruppi moderati”.

Saranno inoltre stanziati 20 milioni di dollari e offerte consulenze e formazione per l’erogazione di servizi di base nelle zone controllate dall’opposizione siriana, tra cui purificatori dell’acqua e strutture per l’incenerimento dei rifiuti. Hague ha affermato che, aiutando i ribelli siriani, la Gran Bretagna cerca di aumentare le pressioni sul governo di Bashar al-Assad dall’interno e dall’esterno. “La nostra politica deve portare avanti maggiori sforzi attivi per prevenire la perdita di vite umane in Siria,” ha concluso il segretario, “e ciò significa potenziare il nostro sostegno all’opposizione e in tal modo esercitare sempre più pressione sul regime perché accetti una soluzione politica”.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz