News

Siria: di male in peggio

El Watan (29/06/2012). Le violenze infuriavano ieri in Siria, all’indomani di una delle giornate più sanguinose dall’inizio della repressione. Una bomba è esplosa davanti il palazzo di giustizia a Damasco facendo tre feriti. In altre zone del paese, bombardamenti e attacchi hanno fatto almeno 21 morti, centinaia di persone sono state uccise in queste ultime settimane, 149 per la sola giornata di mercoledì, spingendo Assad ad affermare che il suo paese è in uno stato di guerra civile e che lui non si fermerà davanti a nulla per vincere.

Allo stesso modo, cresce la tensione tra la Siria e la Turchia. Quest’ultima avrebbe inviato un convoglio di veicoli militari e una batteria di missili terra-aria alla frontiera dopo che uno dei suoi aerei è stato abbattuto dall’esercito siriano. È in questo contesto che una riunione sulla Siria si terrà domani a Ginevra, per iniziativa di Kofi Annan, inviato speciale della Nazioni Unite per la Siria. I principali attori internazionali, fatta eccezione per l’Iran, cercheranno di trovare un via d’uscita diplomatica dal conflitto.

 


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz