News Politica Siria

Siria: Daesh rientra a Kobane, guadagna terreno a Hassakeh

(Agenzie). Combattenti Daesh (ISIS) sono riusciti a rientrare nella siro-curda Kobane a cinque mesi dalla liberazione della città da parte delle unità di difesa curde. A riferirlo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, che ha inoltre riferito che si sono riaccesi gli scontri tra Daesh e le milizie curde.

Un ufficiale delle Unità di Protezione del Popolo (YPG) curde ha spiegato che i militanti estremisti hanno fatto esplodere un’autobomba durante la notte al valico di frontiera di Mursitpinar, nel distretto di Suruc,  tra la città di Kobane e il confine con la Turchia. Finora, sono state contate almeno 12 vittime e una settantina di feriti, secondo quanto riferito da fonti ospedaliere locali.

Nel frattempo, L’Osservatorio ha riferito che combattenti Daesh sono inoltre riusciti a conquistare alcune aree della città di Hassakeh, nel nord-est della Siria, divisa in due zone di controllo, una nelle mani del governo di Damasco e l’altra gestita da un’amministrazione curda.


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz