News

Siria: combattimenti senza precedenti a Damasco

El Watan (16/07/2012). Dei combattimenti senza precedenti, secondo un ONG siriana, si sono svolti durante tutta la giornata di domenica a Damasco tra soldati e ribelli, 16 mesi dopo l’inizio di una rivolta contro il regime di Bashar al-Assad che si è militarizzata col trascorrere dei mesi di fronte a una comunità internazionale impotente. Secondo l’Osservatorio Siriano dei Diritti Umani questi scontri hanno fatto, per la sola giornata di domenica, 105 morti, di cui 48 civili, 16 ribelli e 41 soldati.

“L’esercito regolare tira dei colpi di mortaio contro diversi quartieri” in cui sono nascosti dei ribelli dell’Esercito siriano libero, ha affermato il direttore dell’Osservatorio, Rami Abdel Rahmane, aggiungendo che “gli scontri non sono mai stati così intensi.” I combattimenti si svolgono, principalmente, nel sud della capitale.

I bombardamenti dell’esercito siriano sono ripresi oggi, lunedì 16 luglio, sul quartiere di al-Tadamone, Damasco, hanno riferito dei militanti. “I colpi di mortaio iniziati nelle prime ore del mattino”, hanno indicato i Comitati locali di coordinamento (LCC, opposizione). Inoltre, secondo gli LCC e l’Osservatorio siriano dei diritti umani, dei combattimenti violenti tra l’esercito regolare e l’esercito siriano libero, formato essenzialmente da disertori, “hanno luogo nel quartiere di Kafar Sousse e Jobar.”


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz