News Società

Siria: bambini “ostaggi della violenza”

Elaph (16/08/2012). L’infanzia di molti bambini siriani è stata macchiata dalla crudeltà delle scene a cui assistono quotidianamente. Infatti, una recente indagine dell’organizzazione delle Nazioni Unite per la tutela dell’infanzia (UNICEF) sulle famiglie siriane rifugiate in Libano dichiara che il 54% dei bambini si aspetta un futuro negativo anche dopo aver abbandonato la Siria.

I bambini siriani sono diventati ostaggi del conflitto che domina il loro paese. Utilizzano i proiettili per delimitare la porta in cui fare goal e i carri armati abbandonati sono l’isola del tesoro nei loro piccoli sogni, mentre gli abitanti e gli attivisti dicono che il conflitto in corso li spinge all’indifferenza verso la morte e la violenza.


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet