News Russia Siria

Siria: Amnesty accusa la Russia di crimini di guerra

Amnesty International

(Financial Times). Amnesty International afferma che gli attacchi aerei russi in Siria possono costituire crimini di guerra dopo aver raccolto segnalazioni su centinaia di civili uccisi nelle loro case, strutture sanitarie e altri spazi pubblici.

L’organizzazione per i diritti umani con sede nel Regno Unito ha detto che ha condotto una ricerca a distanza di 25 attacchi tra il 30 settembre e il 29 novembre 2015, con almeno 200 civili uccisi.

La Russia ha negato che le sue forze avevano preso di mira i civili, dicendo che erano invece concentrate su obiettivi terroristici.

Ma i residenti e gli attivisti siriani, nelle aree in mano ai ribelli che combattono Assad, per settimane hanno inviato rapporti e video di obiettivi civili che sostengono siano stati bersaglio degli attacchi aerei russi.

Questi hanno incluso attacchi su una zona dove si riuniscono i convogli di aiuti umanitari nella città di Azaz, al confine settentrionale della Siria, così come il bombardamento di un mercato ortofrutticolo ad Ariha, nella provincia settentrionale di Idlib, che ha ucciso più di 35 persone.

“Alcuni attacchi aerei russi sembrano avere mirato direttamente ai civili e alle proprietà civili, colpendo zone residenziali senza evidente obiettivo militare”, ha dichiarato Philip Luther, direttore del Programma Medio Oriente e Africa del Nord di Amnesty. “Tali attacchi possono costituire crimini di guerra.”

È quasi impossibile, tuttavia, determinare definitivamente l’origine degli attacchi poiché i gruppi di monitoraggio internazionale hanno scarso accesso alle aree in causa per il livello crescente di violenza. Il rapporto di Amnesty è stato redatto in remoto utilizzando video, fotografie e interviste a testimoni e attivisti per i diritti umani in Siria.

Il Ministero russo della Difesa non ha risposto alla richiesta del Financial Times di un commento sui risultati di Amnesty nella notte di martedì 22 dicembre.

 

Vai al sito di Amnesty International.


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz