News Politica Siria

Siria: Al Qaeda uccide comandante locale Esercito Siriano Libero

al-Nusra-FrontNow Lebanon (13/07/2013). L’Esercito Siriano Libero, principale blocco d’opposizione che combatte contro il regime di Bashar Al Assad lancia un pesante monito all’organizzazione “Stato Islamico in Iraq e Siria”, ritenuta vicina ad Al Qaeda ed accusata dell’assasinio di Khaled Hamami, comandante locale dell’Esercito Libero nella provincia di Latakia. “L’omicidio di Hamami è una dichiarazione di guerra”, ha detto un portavoce dei ribelli.

L’Ossevatorio Siriano per i Diritti Umani aveva già segnalato durante le scorse settimane scontri tra milizie armate radicali ed Esercito Siriano Libero.

L’episodio aumenta i timori in Occidente sulla crescente influenza in Siria di gruppi violenti legati all’estremismo islamico.


Luca Pavone

1 Commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Nella primavera 2011 il governo siriano spiegò le forze armate siriane per reprimere le rivolte. Molte città furono assediate e venne ordinato ai militari di aprire il fuoco sui civili. I civili e i disertori dell’esercito iniziarono così a formare unità di combattimento e si riunirono nell’ esercito siriano libero , combattendo in modo sempre più organizzato. Il governo siriano definisce i rivoltosi un “gruppo terroristico armato”.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz