Cultura Marocco Teatro

Resistere e creare 2018: il gruppo tangerino “Halka” in scena a Genova

Gruppo acrobatico Halka-5 @Richard-Haughton
Dal 23 novembre al 2 dicembre 2018 al Teatro della Tosse di Genova un'intensa rassegna di danza che vede tra i protagonisti gli acrobati marocchini del Groupe Acrobatique de Tanger

Dal 23 novembre al 2 dicembre 2018, al Teatro della Tosse di Genova va in scena la IV edizione di Resistere e Creare, la rassegna di danza firmata da Michela Lucenti e Marina Petrillo che quest’anno parte da una domanda “Se dico danza a cosa pensi”?

La Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse e Balletto Civile dal 2015 collaborano sul fronte delle residenze e della produzione e al quarto anno di Resistere e Creare, progetto particolarmente rappresentativo di questo percorso di condivisione artistica e culturale, hanno deciso che è il momento di riflettere con il pubblico sul tema, invitandolo a “creare” con loro una possibile risposta. La domanda è quindi diventata una call to action a cui si può partecipare fino al 16 novembre creando o condividendo un testo (massimo 140 caratteri), una foto, un video, un disegno, un link, un audio. Postando il contenuto su Facebook o Instagram con #sedicodanzaacosapensi e @teatrodellatosse e @fattiditeatro (o inviandolo come messaggio privato) si prende parte alla selezione che vedrà tre vincitori a cui verranno assegnati altrettanti Pass per dieci spettacoli a scelta della Stagione della Tosse, da novembre 2018 a maggio 2019. I materiali ricevuti verranno condivisi sull’Evento Facebook Resistere e Creare 2018 e saranno esposti in una Mostra Collettiva nel Foyer del Teatro della Tosse, che si comporrà progressivamente e verrà inaugurata il 23 novembre, giornata di apertura della rassegna. La “raccolta” tenterà di indagare la percezione pubblica della danza, espressione sia libera che formale, intima e collettiva, primordiale e contemporanea, immediata e talvolta inafferrabile.

Parte naturalmente dalle scelte del cartellone di Resistere e Creare questa linea di ricerca basata sulla multidisciplinarietà, la ricerca espressiva, il tentativo di dialogo con la comunità non solo teatrale. Durante la rassegna si potrà assistere a spettacoli o prendere parte a laboratori che mettono insieme danza, teatrodanza, acrobatica, balli di coppia, balli della tradizione mediorientale, contact improvisation, numerose dimensioni espressive non sempre ascrivibili ad una precisa categoria. Il tentativo è quello di ricreare una comunità attraverso la valorizzazione delle differenze, in un momento storico in cui la tendenza in atto, a partire dalla politica è quella di individuare come nemici coloro che sono portatori di differenze, mirando a disgregare per guadagnare consenso e non il contrario. Ricompattare la comunità, a teatro e in ogni ambito, è forse l’unica via per riuscire a “resistere e a creare” cambiamento.

 

L’intenso programma (disponibile qui) Il 23 e 24 novembre, alle ore 20.30, da Tangeri, Marocco, città nota per gli acrobati di strada, va in scena “Halka”, del Groupe Acrobatique de Tanger: quattordici artisti, tutti consanguinei, la leggendaria famiglia marocchina Hammich, che affina da sette generazioni l’arte acrobatica marocchina (che ha radici nella mistica della danza sufi) interpretano un curioso mélange fra circo contemporaneo e danza tradizionale attraverso una miriade di piramidi umane. Uno spettacolo mozzafiato che esplora con ironia la libertà di poter attraversare, grazie a quest’arte, i confini geografici, culturali, di classe, che mette in luce le contraddizioni di un mondo diviso tra sacro e profano.

Per gli appartenenti alla comunità marocchina è prevista una riduzione sul costo del biglietto.

 

Completa Resistere e Creare 2018 la V edizione del Nour al Sharq Festival, nato nel 2014 dalla collaborazione fra la danzatrice Hania (Italia) e il Maestro Yousef Constantino (Egitto/Argentina) per diffondere il valore artistico e culturale della Danza Mediorientale, la conoscenza del mondo arabo, delle sue danze e delle sue tradizioni. Il Gala Show del Festival (in programma dal 30 novembre al 2 dicembre), sarà ospitato da Resistere e Creare l’1 dicembre alle ore 22.00: sul palco del Teatro della Tosse sarà possibile scoprire l’inconfondibile sensualità, forza, e colore della Danza Mediorientale attraverso gli interventi della Compagnia Nour al Sharq, diretta dal Maestro Yousef Constantino, le perfomances di Hania e Carola Marucchi (Spagna).

 

Il programma completo con schede spettacoli, prezzi, aggiornamenti di programma, trailer su:

www.teatrodellatosse.it

 

Contatti

BIGLIETTERIA Teatro della Tosse tel. +39 010 2470793
La biglietteria è aperta da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 a inizio spettacolo; sabato, domenica e giorni festivi solo in caso di spettacolo dalle ore 15.00 a inizio spettacolo.
In orario di apertura è possibile prenotare gli spettacoli gratuitamente anche telefonicamente.

I biglietti prenotati devono essere ritirati entro un’ora dall’inizio dello spettacolo.

 

Ufficio stampa Resistere e Creare 2018

Elisa Sirianni

elisasirianni@gmail.com

+39 347 2919139

 

Ufficio stampa

Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse ONLUS

Davide Bressanin

piazza Renato Negri, 6/2

16123 Genova

tel 010 2487011

cel 3938258710

fax 010 2511275

mail ufficiostampa@teatrodellatosse.it


Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz