News Politica Qatar

Qatar: 7mila persone morte sul lavoro, Doha respinge accuse

(Agenzie). Il Qatar ha respinto come “infondate” l’accusa secondo la quale almeno 7mila persone sarebbero morte lavorando sui progetti per la Coppa del Mondo 2022.

Doha ha detto che l’accusa – fatta dalla Confederazione internazionale dei sindacati la scorsa settimana – è un “menzogna” e rappresenta “una deliberata distorsione dei fatti”.

“L’affermazione internazionale dei sindacati della Confederazione che ‘sulla base di nuovi dati, più di 7.000 lavoratori poteva morire in Qatar’ è priva di fondamento e rappresenta una distorsione intenzionale della fatti “, ha detto il governo dell’emirato.
La questione dei diritti dei lavoratori e in particolare il tasso di mortalità tra i lavoratori è stato a lungo motivo di accuse per il Qatar.

Doha non rilascia cifre ufficiali sul bilancio delle morti sul lavoro, ma è stato rivelato in passato che più di 900 lavoratori provenienti da India, Nepal e Bangladesh sono morti in Qatar nel 2012 e 2103, anche se non note le cause di morte.

La Confederazione internazionale dei sindacati ha dichiarato che il “tasso di mortalità reale” degli operai in Qatar è stato più di 1.000 all’anno.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz