News Politica Zoom

Processo a Nabil Karoui e alla libertà di stampa

(20/04/2012). Traduzione di Giusy Regina

Dopo una serie di rinvii il processo a Nabil Karoui, proprietario dell’emittente tunisina Nessma  TV che ha mandato in onda il contestato film d’animazione Persepolis, si è tenuto lo scorso 19 aprile al tribunale di primo grado di Tunisi. Esponenti dell’opposizione, rappresentanti dell’Assemblea Nazionale Costituente, difensori dei diritti umani tunisini e stranieri, nonché molti avvocati e giornalisti si sono mobilitati per dare il loro sostegno a Nessma TV. L’organizzazione internazionale Reporters sans frontières, che ha assistito all’udienza, chiede che l’imputato sia assolto. La sentenza è prevista per il 3 maggio, Giornata Mondiale della Libertà di Stampa, durante la quale si terranno numerosi eventi organizzati sotto l’egida dell’Unesco.Dopo l’udienza, Reporters sans frontières ha commentato: “La scelta dei magistrati di deliberare proprio il 3 maggio non sembra essere una coincidenza e solleva domande”. E ancora: “Questo processo, che ha assunto dall’inizio una dimensione politica, non deve essere sfruttato dalle autorità tunisine a favore della loro immagine, cogliendo l’occasione della Giornata particolare” sopracitata. La denuncia presentata dai 144 avvocati della parte civile fa riferimento agli articoli 44 e 48 del vecchio codice della stampa e all’articolo 121 par. 3 del codice penale che prevede che “siano interdetti la distribuzione, la messa in vendita, l’esposizione al pubblico (…) di opuscoli e volantini che possano nuocere all’ordine pubblico e al buon costume. Citando altri articoli del codice penale si fa riferimento anche all’offesa del culto religioso, all’oltraggio al pudore e alla morale pubblica. In risposta a ciò, Reporters sans frontières ha sottolineato come i suddetti articoli siano in realtà inapplicabili grazie all’entrata in vigore del decreto di legge 115. Sicuramente, nel contesto attuale, il processo a Nabil Karoui ha un grande valore simbolico e il giudice ha un’occasione unica per dare al nuovo codice della stampa la forza che merita.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet