Iran News Società

Canzone rap iraniana contro gli arabi: Teheran prende le distanze

(Elaph). Il ministero della Cultura e della Guida Islamica dell’Iran ha preso le distanze dalla canzone del rapper iraniano Behzad Pax considerata da molti razzista nei confronti degli arabi. Infatti, la canzone è intitolata “Arab kash”, che in arabo può essere tradotto sia come “assassino arabo” sia come “uccidere gli arabi”; l’espressione è anche usata nel gioco degli scacchi, per indicare lo “scacco matto”.

Da parte sua, il portavoce del ministero Hassan Nush Abadi, ha sottolineato che tutte le azioni e attività culturali del Paese devono tenere conto dei principi di riconciliazione nazionale ed etnica della Repubblica Islamica. Ad ogni modo, il ministero non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale sulla canzone.

La cosa ha scatenato il dibattito sul web, dove diversi siti hanno spiegato che la canzone è stata distribuita nel Paese in modo legale e molti utenti si sono quindi chiesti come il ministero della Cultura abbia potuto autorizzare una simile manifestazione di odio razziale.

L’affare è assai delicato, sopratutto in un momento in cui il presidente iraniano Hassan Rohani si trova nel pieno della normalizzazione dei rapporti con i suoi vicini arabi, specialmente con i Paesi del Golfo.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz