- Home > Palestina > Passaggi: “Mi basta” di Fadwa Tuqan
I Blog di Arabpress Mille e una pagina News Palestina

Passaggi: “Mi basta” di Fadwa Tuqan

fadwa tuqan
Dal blog Mille e una pagina di Claudia Negrini

Oggi si ricorda la Nakba, la catastrofe palestinese che coincide con la proclamazione dello stato d’Israele, nel 1948. Oggi, quasi 70 anni dopo, i palestinesi che si trovano nelle carceri israeliane stanno facendo uno sciopero della fame lanciato da Marwan Baghouti.

Non voglio aggiungere altre parole, vi lascio quelle della poetessa della resistenza palestinese, Fadwa Tuqan:

Mi basta morire sulla sua terra

essere sepolta in essa

sciogliermi e svanire nel suo suolo

e poi germogliare come un fiore

colto con tenerezza da un bimbo del mio paese.

Mi basta rimanere

nell’abbraccio del mio paese

per stargli vicino, stretta, come una manciata

di polvere

ramoscello di prato

un fiore

Buona lettura!


Redazione

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz