Economia News Società

Palestina: secondo un rapporto statistico, un quarto della popolazione vive in povertà.

Addustour (11/06/2012). L’ufficio centrale di statistica palestinese ha detto ieri che il 25,8% della popolazione nei territori palestinesi occupati ha sofferto la povertà nell’anno 2011. L’ufficio ha sottolineato, nel suo rapporto, che di questi il 17,8% si trova in Cisgiordania mentre il 38,8% vive nella Striscia di Gaza. Ha aggiunto che circa il 12,9% degli individui soffre di povertà estrema, secondo gli standard di una famiglia media.

Il rapporto chiarisce che le statistiche di povertà si basano sulla definizione ufficiale di povertà data nel 1998, che include gli aspetti generali e relativi in riferimento alle necessità fondamentali di una famiglia di 5 persone (2 adulti e 3 bambini), creando due soglie di povertà. La prima soglia di povertà (indicata come soglia di povertà estrema) riflette le necessità fondamentali di cibo, vestiario e casa. La seconda (indicata come soglia di povertà) si riferisce alle necessità fondamentali a cui si vanno ad aggiungere altri bisogni, come l’assistenza sanitaria, l’istruzione, il trasporto, la cura personale, etc. Nell’anno 2011, la soglia di povertà ha raggiunto 2293 shekel (circa 637 dollari americani), mentre la soglia di povertà estrema ha raggiunto 1832 shekel (circa 509 dollari americani).


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz