Israele News Palestina Politica

Palestina: Abbas condanna azioni israeliane alla mosche Al-Aqsa

(Agenzie). Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha duramente criticato Israele per la violenza contro i palestinesi presso il complesso della moschea Al-Aqsa di Gerusalemme, teatro di scontri negli ultimi giorni.

Abbas ha sottolineato che il luogo sacro non appartiene a Israele: “È tutto nostro e non gli permetteremo di calpestarlo con i loro sporchi piedi”, ha detto il presidente durante una visita nella città. “Proteggeremo Gerusalemme e i luoghi sacri ai musulmani e ai cristiani. Non lasceremo la nostra terra natia. Ci aggrapperemo a ogni frammento della nostra terra”, ha aggiunto Abbas.

Nel frattempo, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha risposto alle recenti violenze approvando misure più dure per coloro che lanciano pietre e altro contro le forze di sicurezza israeliane: “Stiamo cambiando politica. La situazione attuale è inaccettabile e vogliamo dare ai soldati e ai poliziotti gli strumenti per reagire con forza contro chi lancia pietre e bombe incendiarie”, ha detto Netanyahu durante un incontro d’urgenza convocato due giorni fa.


Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz