News Politica

Nojoud Ali, divorzia a 10 anni, il padre le ruba i soldi del libro

nojoud aliRue 89 (14/03/2013). Con il libro pubblicato nel 2009 dal titolo “Io, Nojoud, 10 anni, divorziata”, la sua storia terribile ha fatto il giro del mondo. Tradotto in 16 lingue, venduto in 36 Paesi, il libro rivela che Nojoud Ali è stata venduta dal padre a 9 anni per poco più di 750 dollari. Il marito non ha mantenuto la promessa di aspettare la comparsa delle prime mestruazioni di Nojoud prima di avere “relazioni sessuali” con lei, e ne ha abusato la prima notte di nozze. A 10 anni Nojoud è scappata e si è recata dalla giustizia per chiedere il divorzio. Non era mai successo in Yemen, e la ragazza è diventata – con questo suo atto – un simbolo forte della lotta contro i matrimoni forzati. La giornalista Delphine Minoui ha in seguito pubblicato la storia di Nojoud con l’editore Michel Lafon. Il libro è diventato un best-seller mondiale e l’editore ha accettato di versare 1000 dollari al mese al padre della ragazza, finché non compia 18 anni. Solo che l’uomo, a detta di Nojoud, ha già dilapidato quei soldi, senza che la giovane ne traesse giovamento. Cosa ancor peggiore: ha iniziato a pensare al matrimonio della sorella minore di Nojoud. Al Guardian, l’oggi quindicenne Nojoud Ali, ha espresso la sua collera di vedersi ripetere la stessa storia: “Non lascerò che accada. Parlerò a più giornalisti e avvocati possibili. Tutto questo è illegale”. Dal canto suo, l’editore Michel Lafon ha detto che proverà a porre rimedio a questa ingiustizia.