Iraq Libano News Politica Siria

Nasrallah: Washington chiude un occhio sull’Isis

Al-Quds al-Arabi (16/08/2014). Per Hassan Nasrallah, segretario generale del partito sciita libanese Hezbollah, gli sgherri dello Stato islamico (Isis) hanno compiuto massacri prima di tutto contro i sunniti, approfittando dell’atteggiamento degli Stati Uniti, che hanno chiuso un occhio sulla loro avanzata per farli passare da minaccia numero uno per la regione.

Per questo motivo, Nasrallah ha esortato libanesi, palestinesi, siriani e popoli del Golfo a “mettere da parte le rivalità settarie e le posizioni personali per fare fronte comune contro il pericolo” rappresentato dall’Isis, che non uccide solo sciiti, cristiani, alawiti, yazidi, drusi e ibaditi, ma in primo luogo i sunniti. Il leader di Hezbollah ha inoltre chiesto di aprire un dibattito condiviso sulla condotta da seguire, ironizzando sul ruolo della comunità internazionale, accusata di essersi preoccupata dell’Isis “solo quando il Kurdistan ha cominciato a essere in pericolo”.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet