Arabia Saudita Cinema Cultura Iran News

Mufti saudita: film “Muhammad” ostile all’Islam

(Al-Huffington Post Maghreb).Il Gran Muftì dell’Arabia Saudita, lo sceicco Abdul Aziz al-Sheikh, ha attaccato il film “Muhammadd” uscito la scorsa settimana in Iran, definendolo “ostile all’Islam”.

“E ‘un film pagano e un lavoro ostile all’Islam”, ha detto il mufti in una dichiarazione rilasciato al quotidiano Al-Hayat, aggiungendo che la sua proiezione è “illegale secondo la Sharia”.

“Si tratta di una distorsione dell’Islam”, ha detto il religioso più anziano in Arabia Saudita, leader sunnita, in rivalità con l’Iran sciita.
Uscito a fine agosto in Iran, “Muhammad”, un lungometraggio del regista iraniano Majid Majidi racconta la vita del bambino profeta dalla nascita fino all’età di 13 anni.

L’ambizione del regista è quello di rompere l ‘”immagine violenta” dell’Islam proiettato in tutto il mondo da gruppi armati jihadisti. Egli ha anche auspicato che il suo film potrebbe “unire” e non dividere  musulmani sciiti e sunniti.

All’inizio di quest’anno, il grande imam dell’Università di Al-Azhar del Cairo, Ahmed al-Tayeb, una delle più alte autorità dell’Islam sunnita, aveva già ribadito la sua opposizione a qualsiasi raffigurazione del profeta: affermando che queste “sminuiscono il suo stato spirituale.”

Nel film di Majid Majidi, la faccia di Muhammad bambino non appare mai.

 


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz