Medio Oriente News Società

Medio Oriente, la regione più pericolosa per i giornalisti nel 2014

(Agenzie). A quanto emerge dai dati raccolti dagli osservatori dei media internazionali, la regione del Medio Oriente e del Nord Africa (area MENA) è stata la più pericolosa per i giornalisti nel 2014.

A causa dei conflitti che imperversano e della rapida espansione di Daish (conosciuto in occidente come ISIS), ancora una volta questa zona è stata classificata come quella più pericolosa in assoluto per i giornalisti per il terzo anno di fila.

Finora 66 giornalisti sono stati uccisi, 119 sono stati rapiti e 178 sono stati incarcerati in tutto il mondo a causa del loro lavoro. E l’anno non è ancora finito. Secondo il rapporto rilasciato da Reporter Senza Frontiere (Reporters Without Borders) inoltre, quasi la metà di quelli uccisi sono morti tra Siria (15), Palestina (7), Iraq (4) e Libia (4).

 

 


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.