Gallery Reportage Viaggi

Marrakech: il quartiere Debbaghine e le cascate di Ouzoud

%%wppa%% %%slide=3%%

Foto delle cascate: Le cascate di Ouzoud, a 160 Km da Marrakech, sono le più alte del Marocco e precipitano da un’altezza di 110 metri offrendo uno spettacolo naturale di straordinaria bellezza. Scendendo poi in basso e seguendo il corso del fiume, ci si immerge in un vero e proprio paradiso naturale di rigogliosa vegetazione, cascatelle e piscine naturali dove bagnersi in pieno contatto con la natura. È possibile pernottare lungo il fiume immersi nel verde degli ulivi che ricoprono la montagna (in berbero ouzoud significa ulivi): un’oasi di relax e tranquillità dove l’unico rumore è quello dell’acqua che scorre.


Foto della conceria di pelle di cammello: Marrakech, quartiere Debbaghine. Questo suq, lontano dalle folle di turisti, è una sorta di girone infernale in terra. Qui è possibile vedere uomini, ma soprattutto bambini, preparare la pelliccia del cammello, immersi in vasche di acqua putrida, tra fango, odori di ammoniaca e guano di piccione (serve per trattare il cuoio).

Foto di Laura Elmas, laureanda presso la Facoltà di Architettura Valle Giulia, Università di Roma La Sapienza.


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet