Marocco News Politica

Marocco: verso la criminalizzazione del takfir

Elaph (06/02/2014). Il Marocco sembra stia per intraprendere la stessa strada percorsa dalla Tunisia in termini di criminalizzazione della pratica di takfir, specialmente dopo che nel Paese si è registrato un forte ritorno alla militanza religiosa estremista.

In particolare, il dibattito sulla criminalizzazione di questa pratica si è acceso dopo che lo sceicco salafita Abdelhamid Abu Naim ha usato il takfir contro il politico marocchino Driss Lachguar, membro di spicco del partito Unione socialista delle forze popolari.

La proposta di legge, comunque, tarda ad essere presentata, a causa della forte polemica in seno al governo marocchino circa il ricorso alla legislatura per bandire la pratica del takfir. Sono infatti molti coloro che credono che un divieto di natura legale non sarà sufficiente, sia tra i membri della coalizione al governo che nei partiti di opposizione. Ad esempio, un deputato dell’opposizione, rimasto anonimo, ha spiegato che trattandosi di una questione profondamente radicata nella cultura religiosa della società, un approccio legale potrebbe intaccare il modello islamico moderato marocchino di equilibrio tra Stato e religione.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz