News Politica

Marocco: università e ricerca, sfide e proposte

Hespress (08/06/2012). Il ministro dell’Istruzione e della Ricerca, Alhassan al-Daoudi, nel corso della seduta del consiglio dei ministri di ieri, ha detto che ci sarebbe un consenso generale sul voler accorpare le università, diminuendone il numero. Atenei più grandi significherebbe per il ministro offerta più ampia, facendo riferimento al sovraffollamento delle sedi universitarie. Al-Daoudi ha accennato al caso della Francia, dove gli atenei sono stati ridotti da 85 a 15.

Riguardo la ricerca, il ministro ha sottolineato la mancanza di coordinamento tra gli istituti – di cui il Paese vanta molti esempi, ma che spesso restano isolati gli uni dagli altri. Si spende ancora troppo poco per la ricerca, e ciò di cui il settore soffre maggiormente è la poca coesione. Si deve dunque finanziare meglio i progetti, e al contempo lavorare affinché gli istituti coinvolti collaborino tra loro.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz