News

Marocco: troppi poteri importanti nelle mani del re

Lakome (14/07/12). L’ambasciatore dell’Unione Europea a Rabat, Eneko Landaburu, ha dichiarato che la nuova costituzione marocchina non è adatta per una monarchia parlamentare. Ha spiegato che il re marocchino continua ad avere molti poteri e ciò non sarebbe compatibile con la democrazia.

Landaburu che ha preso parola nel “Forum della libertà”, organizzato dall’Unione Internazionale della Gioventù Democratica a Rabat il 12 luglio, si è chiesto “fino a che punto un regime con ampi poteri può essere compatibile con la democrazia?” e poi ha aggiunto “per questo è necessario che ci sia un dibattito aperto”.

Secondo quanto riportato dal giornale “Akhbar AlYom”, Landaburu ha affermato di non sapere se ci sarà una nuova costituzione senza la presenza del movimento del 20 Febbraio e ha aggiunto di respingere la descrizione del Marocco come un caso eccezionale o come un modello per i paesi dell’area.

Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet