News Politica

Marocco: sventato attacco suicida nei pressi del Congresso Americano

 

Dar AlHayat (18/02/12. Un marocchino di 29 anni è stato arrestato in un garage, nei pressi del Congresso Americano, in possesso di una bomba contenente esplosivo. L’FBI che lo stava sorvegliando da circa un mese, ha mandato in aria i suoi piani. Amin AlKhalifi, un marocchino immigrato residente in modo illegale negli Stati Uniti, portava una mitraglia e una giacca piena di esplosivo fornito da membri dell’FBI, presentatisi all’uomo come elementi di Al-Qaeda.

Traduzione di Alessandra Cimarosti

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet