Marocco News

Marocco: il sosia del re condannato a 3 anni

mohammed VI

(Agenzie). Nabil Sbai, trentenne marocchino, è stato condannato a 3 anni di carcere per aver “usurpato l’identità di un alto responsabile”; abbastanza alto, considerato che l’identità rubata sarebbe proprio quella del re Mohammed VI.

La sentenza è arrivata dal tribunale di Tetouan, città del nord del Marocco molto frequentata dal re. L’uomo, al volante di un’automobile di lusso, approfittando della somiglianza con Mohammed VI si sarebbe fatto aprire la strada dai poliziotti e acclamare dagli spettatori al suo passaggio, secondo quanto riportato dai media. Non era la prima volta, sembra infatti che l’uomo fosse solito salutare dal finestrino dell’auto facendosi addirittura fotografare.

“Amo il re e mi piace imitarlo nelle sue vesti. Non sono un truffatore” ha dichiarato Nabil Sbai.


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz