Marocco News Politica

Marocco: scandalo sessuale per due esponenti del movimento islamista

marocco MUR adulterio

(Agenzie). Due esponenti del movimento islamista marocchino sono rimasti implicati in una faccenda di adulterio che ha causato grande scandalo nel Regno, soprattutto in vista delle prossime elezioni in ottobre.

I due protagonisti, Moulay Omar Ben Hamad – sposato con 7 figli e professore di Studi Islamici presso l’Università di Rabat – e Fatima Nejjar – vedova e madre di 6 bambini – sono stati colti in flagrante lo scorso 20 agosto mentre facevano sesso a bordo di un auto vicino alla spiaggia di El Mansouria (a nord di Casablanca).

I due accusati sono membri del prominente Movimento per l’Unificazione e la Riforma (MUR), ala religiosa del Partito Giustizia e Sviluppo (PJD) che dirige la coalizione al governo. Da parte sua, il MUR ha subito tenuto una riunione d’emergenza durante la quale è stata decisa la sospensione dei due esponenti.

Ad aggravare la loro situazione è il fatto che i due, tra le figure principali del MUR, tengono spesso discorsi religiosi che invitano all’astinenza sessuale prima del matrimonio e a resistere ai “vizi”. I due sono in attesa di giudizio, con il processo fissato per il prossimo 1° settembre, con l’accusa di complicità in adulterio e di tentata corruzione di agenti di polizia.

Le conseguenze dell’accaduto potrebbero intaccare a lungo la fama del PJD, che di recente ha intensificato la sua campagna politica in vista delle elezioni elettorali previste per il prossimo 7 ottobre.


Redazione

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet