Marocco News Politica

Marocco: partiti d’opposizione denunciano brogli elettorali

(Hespress). I partiti dell’opposizione marocchina sono unanimi nel condannare lo svolgimento delle elezioni locali, rovinate da “grandi violazioni”, e nel chiedere un’indagine per determinarne le responsabilità.

Il segretario generale del Partito dell’Indipendenza, Hamid Chabat, a margine di un incontro con i leader del partito PAM e dell’Unione socialista delle forze popolari, ha dichiarato che durante le operazione di voto nella città di Fez  si sono verificate molte violazione delle regole.

Tra i brogli riportati dai leader dei partiti dell’opposizione vi è l’ “accesso negato ai seggi a alcuni elettori”, nomi di candidati scritti fuori dai seggi elettorali, fino ad arrivare minacce verso i membri stessi dei partiti.

Il partito “PAM”, primo arrivato per numero di voti nazionali, secondo i primi scrutini, ha chiesto l’apertura di un’inchiesta giudiziaria  per le “gravi violazioni elettorali, al fine di salvaguardare la sacralità della scheda elettorale e la sua integrità”.

I partiti hanno anche criticato l’incapacità delle forze governative nello “scoraggiare queste irregolarità elettorali” e per il loro ruolo di “neutralità passiva e complice verso la corruzione”.

 


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz