Marocco News Politica Società

Marocco: affronto islamista contro la prima donna governatore

El País (04/02/2014). Zineb al-Adaoui, marocchina di 53 anni, è stata nominata governatore della regione di Kenitra, a 40 km dalla capitale Rabat, lo scorso 21 gennaio. Si tratta della prima donna governatore nella storia del Marocco. Tra le sue mansioni rientra la coordinazione delle forze di sicurezza.

Tre giorni dopo la nomina, la al-Adaoui ha subito il primo affronto della sua carica, al quale ha assistito il ministro degli Interni Mohamed Hassad: il colonnello che comanda le Forze Ausiliarie della regione di Kenitra ha rifiutato di dare la mano al nuovo governatore durante una cerimonia. I musulmani più integralisti credono che l’islam vieti loro di avere un contatto fisico con una donna che non appartiene alla loro famiglia.

Lo scorso 4 febbraio, il ministro degli Interni ha confermato che il colonnello, la cui identità non è stata rivelata, è stato destituito repentinamente, senza però spiegarne la motivazione.


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz