News Politica

Marocco: 34° anniversario della morte di Saida Menebhi, icona d’attivismo

Lakome (11/12/2011). Il movimento maghrebino per i diritti ricorda oggi 11 dicembre l’anniversario della scomparsa della giovane attivista Saida Menebhi. Nata nel settembre del 1952 in un borgo di Marrakesh, aveva studiato per insegnare inglese all’università di Rabat. Aderì all’unione nazionale degli studenti marocchini e fu membra del movimento rivoluzionario Ila al-alam (“Verso l’avanti”). Nel 1976 venne arrestata e nel suo periodo di detenzione subì molte torture. Morì all’età di 25 anni nell’ospedale Ibn Rushd (Averroè) di Casablanca, dopo uno sciopero della fame che aveva portato avanti per 34 giorni. Viene ancora oggi ricordata come “martire per la difesa dei diritti” e resta un modello per le attiviste e gli attivisti delle società marocchine.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet