News Politica

Marocco: 3 anni di carcere al giovane accusato di aver insultato il proprio paese

Lakome (14/02/12). Il Tribunale di primo grado di Taza ha pronunciato ieri sera una condanna a tre anni di carcere, ai danni del giovane Abd Assamd AlHidour. Alcune fonti, in favore dei diritti umani, hanno affermato che la sentenza è stata emessa in assenza della difesa per l’accusato che è stato impossibilitato a nominare un avvocato dinnanzi al diniego di avvocati presenti in aula nell’ora stabilita per la sessione. Lo studente, nato a Taza nel 1988, ha richiesto infatti un difensore per poterlo assistere, ma avendo avuto in risposta che lo avrebbe dovuto pagare a sue spese, ha dichiarato di potersi difendere da solo.

Traduzione di Alessandra Cimarosti


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz