News Politica

Mali: svizzera rapita nel Nord, gli islamici pronti al dialogo

El Watan (16/04/2012). Una cittadina svizzera è stat rapita domenica nel Nord del Mali, regione sotto il controllo delle forze combattenti tra cui il gruppo Ansar Dine, che si è detto pronto al dialogo con le autorità del Mali per trovare una soluzione alla crisi in questo paese. La donna rapita è una quarantenne cristiana che lavora nell’ambito sociale, ha vissuto a lungo a Timbuktu , dove è stata l’ultima occidentale a lasciare la città.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet