News Politica

Londra: 3500 atleti musulmani alle olimpiadi, e il digiuno?

Hespress (23/07/2012). Per i quasi 3500 atleti musulmani che parteciperanno alle olimpiadi di Londra, si pone un dilemma: come conciliare lo sport col mese sacro del Ramadan iniziato venerdì scorso? I musulmani dovrebbero digiunare dall’alba al tramonto per trenta giorni. Ma può la performance di uno sportivo essere incisiva se resta a digiuno? Come riportato dal Washington Post, per molti atleti musulmani sarà inevitabile avere effetti di questa discrepanza. “Non posso digiunare, ho bisogno di proteine, carboidrati e sali minerali,” dice Mostafa El-Sayed, atleta egiziano. “Potrò rispettare il digiuno solo dopo il Ramadan, e Dio lo accetterà, perché lo faccio per un motivo importante…”

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.