News

Libia: Seif al-Islam per ora resta in carcere in patria

Al-Quds al-Arabi (1/6/2012). La Corte penale internazionale ha rinviato il trasferimento di Seif al-Islam Gheddafi in attesa di una decisione da parte del Consiglio nazionale transitorio (Cnt). La stessa corte ne aveva ordinato l’arresto a giugno 2011, con l’accusa di aver partecipato alla brutale repressione dei manifestanti libici. Dopo la morte del padre Muammar Gheddafi, il Cnt ha espresso l’intenzione di processare Seif al-Islam in Libia.


Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz