News Politica

Libia: scarso sostegno a manifestazioni anti-milizie

Asharq AlAwsat (30/09/2012). Il governo libico, che aveva accolto con favore le proteste della scorsa settimana, si trova ora a non dare lo stesso sostegno alle manifestazioni anti-milizie degli ultimi giorni. Anche il mufti della Libia, Sadeq al-Gharyani, ha detto che le proteste dovrebbero fermarsi. “Vi invito a non prendere parte a questa manifestazione, c’è gente che vuole sfruttare le proteste per causare violenza”: queste le parole del mufti, in riferimento alla manifestazione che si è svolta venerdì scorso a Tripoli.

Solo una settimana fa i libici avevano protestato nella città di Bengasi contro le milizie che tuttora pattugliano il paese, dopo un anno dalla caduta del regime di Muammar Gheddafi. Nel corso delle nuove proteste, un manifestante che insegna in una scuola della capitale, Murad Zikri, ha dipinto bene la situazione ed il motivo dello scendere in piazza: “Sono uno di quelli che ha preso un’arma e ha combattuto contro Gheddafi. Ora sono di nuovo qui, a dire un altro “no”. No ai capi delle milizie, sì a uno Stato civile”.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet