News

Libia: ricorso in appello contro la Corte penale

Al-Quds al-Arabi (13/01/2013). La Libia è ricorsa in appello contro la decisione della Corte Penale Internazionale di trasferire Abdallah Sanusi, capo dei servizi segreti di Muammar Gheddafi, alla Corte, affermando di essere in grado di processare i responsabili del regime di Gheddafi. I giudici della Corte Penale Internazionale, con sede all’Aia, hanno dichiarato che la Libia deve consegnare Sanusi affinché questo possa essere giudicato per il suo ruolo nelle rappresaglie contro i manifestanti nelle rivolte che nel 2011 hanno portato alla caduta di Gheddafi. Hanno, inoltre, aggiunto che decideranno come reagire nel caso in cui la Libia continui a detenere Sanusi. La Corte ha la facoltà di presentare la questione al Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet