News Politica

Libia: no a partiti politici su base religiosa

AlQuds AlArabi (25/04/12). Il Consiglio Nazionale di transizione libico ha presentato ieri sera, una legge sui partiti, per la prima volta dal 1964. La legge in questione vieta la formazione di partiti politici su base “regionale, tribale o religiosa”.

Un membro della commissione giuridica del Consiglio, Mustafa Lendi ha dichiarato che “i requisiti di base sono non fondare in Libia, partiti o entità politiche su base regionale, tribale e religiosa, non accettare l’estensione a partiti esteri e  non ricevere finanziamenti dall’esterno”.

Un altro membro del Consiglio  ha annunciato che la legge non mira gli islamisti moderati, ma è rivolta agli islamisti estremisti che usano la politica per “ escludere gli altri”. Ha poi spiegato che nella legge è scritto che i partiti politici possono essere costituiti da 250 membri, mentre è stato deciso per le entità politiche una composizione di 100 membri.


Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz