Libia Mauritania News Politica

Libia: il G5 del Sahel chiede l’intervento militare

Al Akhbar (20/12/2014). I paesi del gruppo G5 del Sahel, Mauritania, Mali, Niger, Burkina Faso et Chad, riuniti ieri a Nouakchott, hanno chiesto alla comunità internazionale un intervento militare per risolvere il conflitto tra milizie tribali in Libia.

Il presidente mauritano e presidente di turno dell’Unione Africana Mohamed Ould Abdel Aziz ha spiegato alla stampa che i cinque paesi hanno proposto la creazione di una forza di interposizione internazionale in collaborazione con il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Un’operazione “a sostegno” del parlamento libico, “democraticamente eletto ma incapace di imporre l’autorità dello Stato”. Ould Abdel Aziz ha detto inoltre di comprendere le remore dei paesi limitrofi, con probabile riferimento soprattutto all’Algeria, rispetto a un intervento militare, ma ha sottolineato che a chiederlo sono “gli stessi Libici”.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet