Cultura Libano Media News

Libano: premio “Samir Kassir” a due giornalisti siriani e un egiziano

(Agenzie). Il premio per la Libertà di Stampa “Samir Kassir” è stato assegnato a due giornalisti siriani e ad un egiziano.

Ayman al Ahmad ha vinto il premio per la categoria “articoli di opinione” ed è un giornalista siriano di 31 anni che vive a Gaziantep, in Turchia.

Per la categoria “reportage audiovisivo” ha vinto invece il siriano-palestinese Mohammad Nour Ahmad di 33 anni, per il suo cortometraggio “Blu”, che racconta di un pianista che suona per le strade di Yarmouk, sottolineando il ruolo della musica che tiene viva la speranza della gente nella più completa disperazione della guerra.

Per la categoria “articoli investigativi” ha vinto invece l’egiziano Hisham Mannaa di 25 anni.

I giornalisti partecipanti erano 158.

Sin dal 2006, questo riconoscimento, finanziato dall’UE e promosso dalla Delegazione europea di Beirut e la Fondazione Samir Kassir, premia giornalisti provenienti dalla regione del MENA e del Golfo (in particolare, partecipano i seguenti Paesi: Algeria, Bahrein, Israele, Iraq, Egitto, Kuwait, Libano, Libia, Marocco, Oman, Palestina, Qatar, Arabia Saudita, Siria, Tunisia, Emirati Arabi Uniti e Yemen).

La competizione consiste nel presentare un articolo d’opinione, uno di ricerca o ancora un report audiovisivo che abbia come tema principale uno dei seguenti: stato di diritto, governance, diritti umani, lotta alla corruzione, sviluppo democratico, partecipazione cittadina, ma soprattutto, libertà di espressione.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz