News Politica Società

Libano: Mikati: Serve aiuto arabo per rifugiati siriani

rifugiati sirianiDaily Star Lebanon (14/03/2013). Il primo ministro Najib Mikati ha invitato gli Stati arabi ad aiutare il Libano nel sostenere i rifugiati siriani. Ammonta ad almeno 370 milioni di dollari la cifra di cui il Libano ha bisogno per dare sostegno ai rifugiati, che sarebbero ad oggi 340 mila sparsi nelle comunità ospitanti del Paese. La cifra di 370 milioni, suddivisi tra Stato e agenzie d’aiuto internazionale, si basava in realtà su stime di 250 mila rifugiati siriani – numero di gran lunga superato. Tra le donazioni a livello mondiale, che vedono coinvolti anche i ricchi Paesi del Golfo, si sono impegnati per 1,5 miliardi di dollari, ma due ministri libanesi (degli Affari sociali e della Salute) hanno detto alla Reuters che non hanno visto alcuno di quei soldi. Aumento del crimine, ospedali pieni e matrimoni che coinvolgono bambine anche di 10 anni sono tutti problemi che il flusso di rifugiati siriani sembra stia causando in Libano. Per Mikati i campi profughi non sono più la soluzione adatta, per via del livello della crisi che è ormai di scala più ampia. All’invito di alcuni ministri alla chiusura del confine libanese con la Siria (372 km), Mikati ha risposto affermando che sarebbe “difficile controllare” la frontiera, ma che il governo potrà decidere come crede al riguardo.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz