News

Libano: continuano gli scontri tra esercito e militanti dell’opposizione

Al-Ayyam (23/10/2012). Ancora scontri nella giornata di ieri a Beirut tra l’esercito libanese ed alcuni militatni dell’opposizione, i ui esponenti hanno confermato la loro posizione richiedendo il rovesciamento del governo di Mikati. Per contro, nelle ultime ore i movimenti diplomatici internazionali hanno sottolineato l’importanza della “continuità dell’azione del governo e delle istituzioni” al fine di mantenere una situazione di stabilità nel Paese.

Gli scontri armati hanno raggiunto il loro apice nelle due regioni a maggioranza sunnita di Shatila e Qasqas, ad ovest della capitale, e nella città di Tripoli, dove ieri sono rimaste uccise cinque persone.

Da parte sua, il comando dell’esercito ha dichiarato che “le unità militari si confronteranno con fermezza e forza per garantire la sicurezza dei cittadini e per sopprimere gli aggressori, che minaccino il mantenimento della pace civile, a prescindere dalla loro affiliazione”. Ha ggiunto, inoltre, che verrano prese “misure risolute, specialmente nelle zone in cui l’attrito riguarda diversi gruppi settari o confessionali, al fine di evitare che il Libano si trasformi di nuovo in un campo di battaglia per la regolazione di conti regionali”.

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet