News Politica Società

Libano: con AFKART l’arte invaderà Beirut Souks!

afkart, beirutDaily Star Lb (16/06/2013). Il distretto commerciale noto come Beirut Souks sarà presto invaso dall’arte grazie all’iniziativa di AFKART, evento annuale che fa parte della Settimana dei designers di Beirut. Promuovere l’arte e la manualità di giovani artisti emergenti, artigiani e fashion designers da tutto il Libano è l’obiettivo principale di AFKART, organizzato dalla Beirut Association for Social Development (BASD). Maha Kazan, che ne cura l’aspetto di public relations, dice che “la missione è nata come progetto per la comunicazione. Sviluppo e cultura sono alla base dell’idea, e gran parte dei designers coinvolti sono donne”. Grazie a Maha scopriamo poi che la BASD ha creato un centro per bambini diversamente abili chiamato Al-Majal: ogni provente raccolto nell’ambito di AFKART andrà a finanziare il centro.

Circa 100 gli artisti che prenderanno parte all’evento: dalla moda agli accessori, dai dipinti all’artigianato e all’arte tradizionale. Due designers che hanno iniziato proprio con AFKART porteranno le proprie firme, Paula K. e Atelier G. di Grace Rihan. Workshops di pittura su legno saranno tenuti da Nevine Mattar e ci sarà poi un angolo dedicato ai graffiti arabi curato da Ashekman. Musica, cibo e la zona bambini renderanno AFKART un’esperienza per tutta la famiglia. Il criterio per la selezione degli artisti e dei designers che partecipano ad AFKART è semplice: oggetti fatti a mano, o comunque prodotti in Libano (tranne per chi viene dall’estero). Quello che AFKART si pone come obiettivo è infatti mostrare l’opera artistica della gente del luogo, il loro contributo.

AFKART si svolgerà a Beirut Souks dal 26 al 30 giugno. La pagina Facebook è visitabile qui: https://www.facebook.com/pages/Afkart/215037125208398


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz