News Siria Zoom

Lettere di speranza dai rifugiati del Kenya ai bambini siriani

Di Tom Heyden. BBC (16/04/2014). Traduzione di Claudia Avolio.

I giovani studenti somali del campo profughi di Dadaab hanno inviato delle lettere ai bambini siriani tramite il Centro di Assistenza ai Rifugiati di Amman, in Giordania. Il campo di Dadaab si trova nel Kenya nordorientale ed è il più grande del mondo, ospitando circa 400 mila rifugiati, gran parte dei quali è sfuggito al conflitto, la siccità e la carestia in Somalia nel corso di 23 anni.

Lo scambio di messaggi tra amici di penna è stato organizzato da Care International, l’agenzia che fornisce servizi di base al campo keniota. Solidarietà, incoraggiamento e consigli sono i messaggi offerti ai loro “cari fratelli e sorelle”. Molti fanno riferimento all’importanza dello studio e del ricevere un’istruzione mentre ci si trova nei campi profughi:

Hibo Mahamed Dubow: “Sono sicura al 100 percento che se studiate e vi impegnate, alla fine eccellerete. Infine vi dico: Non perdete la speranza, perché siete rifugiati solo da tre anni: che ne pensate di chi è rifugiato da quasi vent’anni?”

Dahir Mohamed: “Nostri cari fratelli e sorelle, lavorate sodo a scuola, siate le stelle ed i nuovi presidenti della Siria”.

Abshir Hussein: “Preghiamo che Dio vi doni una vita migliore e pace per il vostro Paese. Perché noi ci sentiamo proprio come vi sentite voi”.

Zahra Dahir Ali: “Non disperate, siamo con voi, e se c’è una guerra nel vostro Paese, la tolleranza è necessaria”.

Zakariye Mohamed: “Miei fratelli e sorelle, non siete soli”.

Le lettere, corredate dalle foto degli autori, sono state accolte bene dai bambini siriani, che stanno già rispondendo coi loro messaggi da inviare al campo rifugiati di Dadaab in Kenya.

Vai all’originale e guarda le lettere inviate dal Kenya

 

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet