Cultura Marocco Musica Viaggi

La potenza africana di Oumou Sangaré

Nata a Bamako nel 1968, Oumou Sangaré si è affermata come una delle cantanti malesi più apprezzate a livello internazionale. Il suo album “Moussolo” l’ha consacrata star del continente africano a soli 21 anni. La sua discografia è ricca e ogni suo disco sfiora il record di vendite.

La diva del wassoulou,  tipica musica dell’omonima regione africana, è stata premiata con il Grammy Award per la migliore collaborazione pop nel 2001 grazie al suo lavoro accanto a Herbie Hancock.

Nel corso degli ultimi 20 anni si è esibita sui più grandi palcoscenici del mondo, da Sidney a New York e Londra.

Oumou Sangaré, nominata inoltre Ambasciatrice della FAO nel 2003, è da sempre impegnata a livello sociale nella difesa della causa dei diritti delle donne in tutto il mondo.

A 10 anni dalla sua prima partecipazione, Essaouira l’ha nuovamente vista protagonista sulla scena del Festival.