Cultura EAU News Siria

La prima mostra personale del siriano Safwan Dahoul a Dubai

Dream661Barakabits (1/05/2016). Molte persone sono pervase dall’essenza di confusione che deriva dal mescolare sogno e realtà. Un artista siriano è riuscito a catturare i suoi sogni e a mescolarli con la realtà. Lui è Safwan Dahoul, siriano, uno dei più importanti pittori del mondo arabo che ha più volte dimostrato il suo talento. La sua ultima collezione sul tema del sogno continua: Still Dreaming è il nome del suo ultimo sforzo artistico, in mostra personale alla Ayyam Gallery di Dubai, che ha aperto il 14 marzo 2016.

Il lavoro di Dahoul, nato nel 1961 ad Hama in Siria, è considerato come un collegamento cruciale tra l’arte araba moderna e contemporanea. Per quasi tre decenni, questo artista ha raccontato la storia di una figura femminile di spicco e il suo viaggio. La verità nascosta dietro il suo viaggio è sempre avvolta nel mistero ed egli stesso è molto vago quando risponde a domande a riguardo. Che la lei in questione sia la sua madrepatria, la Siria? 

A partire dagli anni 80, le sue collezioni sul sogno hanno esplorato gli effetti fisici e psicologici dell’alienazione, della solitudine e della nostalgia. In un comunicato stampa della Ayyam Gallery, si spiega che “Dahoul utilizza le proprietà classiche della pittura per ricreare il senso subconscio della chiusura che compare durante i periodi di crisi, come il lutto, l’alienazione o il conflitto politico”. La sua protagonista femminile è raffigurata mentre incarna tutto questo.

Nel corso degli ultimi anni, Dahoul ha partecipato a mostre personali e collettive in Corea del Sud (2014), Dubai (2014, 2011), Beirut (2014), Londra (2013) e Parigi (2012). L’ultima collezione Still Dreaming è in mostra a Dubai fino al prossimo 30 maggio.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz