Cultura Daesh Iraq Letteratura News Siria

La lotta contro Daesh infuria in un fumetto

f97add13-7916-4378-bf1c-cca89ebe7e9c_4x3_296x222(Agenzie). Anche se una coalizione guidata dagli Stati Uniti continua a bombardare Daesh (ISIS), un imprenditore con sede in Giordania sta conducendo la sua personale lotta contro il gruppo. In un fumetto.

Suleiman Bakhit ha detto che i gruppi come Daesh o Al-Qaeda si stanno diffondendo “come un cancro” tra i giovani e che non si “non possono sconfiggere soltanto con le armi”.

E così Bakhit ha deciso di sviluppare un “contro-narrativa” in forma di eroi, che andrebbe contro gli ideali romanzati di estremismo che sono usati per reclutare i giovani.

“Né la polizia né la guerra sono in grado di risolvere il problema” ha detto, aggiungendo che la forza militare è necessaria per contenere l’estremismo o prevenire gli attacchi, ma non è sufficiente. “Se si vuole davvero sconfiggere l’estremismo, è necessario innanzitutto sconfiggere la sua mitologia e narrativa sviluppando una contro-narrazione e una contro-mitologia”, ha detto ad Al-Arabiya News Channel.

Il lavoro di Bakhit gioca sulla ricerca che suggerisce alla maggior parte di coloro che si uniscono a Daesh o ad Al-Qaeda di non farlo per pietà. “La maggior parte di quei giovani non sono in realtà religiosi”, ha detto riferendosi ad un rapporto trapelato dai servizi segreti britannici.

Secondo il quotidiano The Guardian, il rapporto conclude dicendo che lungi dall’essere fanatici religiosi, coloro che sono coinvolti nel terrorismo non praticano la loro fede regolarmente. Così Bakhit attribuisce il loro desiderio di unirsi a questi gruppi ad una sorta di “chiamata glamour verso l’avventura”. La sua ricerca sul campo lo ha portato ad un importante tratto della narrazione utilizzato dagli estremisti per reclutare: il viaggio eroico. Chi entra a far parte di questi gruppi è di solito una persona che si considera non degna della vita.

Dopo l’ampio successo il suo lavoro ha ricevuto, Bakhit è stato attaccato più volte fuori dal suo ufficio ad Amman da estremisti islamici.

 

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet